Mi sono ritrovata anni fa a fotografare questa processione ad Agrigento, con alcuni amici fotografi. Come spesso accade al Sud, enorme è la partecipazione dei cittadini, in questo caso per un Santo che non è il loro Patrono, ma che venerano come se lo fosse. I bambini sono issati pericolosamente verso il cielo, a toccare la statua del santo mentre percorre le strade del centro, come forma di benedizione. Tamburiate, bande musicali, carri , rendono questo evento allegro e popolare, una vera festa collettiva.

© Patrizia Galia 2019 – Tutti i diritti Riservati – All Rights Reserved